L'Archivio » Il patrimonio archivistico


Il patrimonio conservato dall'Associazione Archivio Storico Olivetti è principalmente costituito da documenti e altri materiali relativi alle attività svolte nell'arco di oltre un secolo dalle società del Gruppo Olivetti. In estrema sintesi, è organizzato in queste sezioni:
  • Documenti scritti: è la parte più consistente e articolata del Fondo; contiene le raccolte degli atti societari e dei documenti (manoscritti, appunti, lettere, relazioni, progetti, stampati, ecc.) provenienti dai diversi enti aziendali o da singoli soggetti.


  • Materiali fotografici: è una delle sezioni più ricche, formata da migliaia di foto, diapositive, lastre e negativi non di rado scattate da grandi fotografi come Henri Cartier-Bresson, John Phillips, Ugo Mulas, Gianni Berengo Gardin e altri.


  • Documenti video: la cineteca comprende documentari sull'Olivetti e le sue attività, spot pubblicitari, filmati di carattere culturale o per la formazione tecnia e professionale, ecc. Diverse pellicole sono realizzate con il contributo di grandi personalità della cultura italiana e straniera. Questa sezione include anche le registrazioni di trasmissioni televisive riguardanti l'Olivetti.


  • Documenti audio: l'audioteca conserva le registrazioni di dibattiti e di incontri con personalità della cultura italiana e internazionale, oltre che della società Olivetti.


  • Manifesti e pubblicità: l'eidoteca è composta dai manifesti pubblicitari e dalle locandine di iniziative culturali dell'Olivetti, quasi sempre opera di noti designer e grafici. Comprende anche testi e immagini di numerose inserzioni pubblicitarie.


  • Oggetti: ricca collezione di macchine per ufficio prodotte dalla Olivetti, a partire dalla macchina per scrivere M1 del 1911. Questa sezione contiene anche una pregevole raccolta di oggetti promozionali realizzati da famosi designer, nonché premi e riconoscimenti ottenuti dalla società Olivetti, modellini di prodotti, plastici di stabilimenti e opere di architettura.

Presso l'Archivio Storico Olivetti sono conservati anche i seguenti fondi:
  • Archivio Famiglia Olivetti: di proprietà della Fondazione Adriano Olivetti, contiene documentazione di particolare importanza relativa alle grandi personalità della storia olivettiana: in particolare, Camillo, Adriano e Roberto Olivetti. Si tratta di documenti, manoscritti, immagini, carteggi, scritti, appunti, progetti, rapporti che raccontano la vicenda umana e di lavoro di grandi personalità impegnate nella tessitura di una rete significativa di relazioni e nell'appassionato tentativo di far crescere l'Azienda e il territorio in tutte le sue componenti.


  • Archivio Ludovico Quaroni: è formato dalla biblioteca e da una ricca raccolta di documenti relativi all'attività dell'architetto Ludovico Quaroni. Di proprietà degli eredi Ludovico Quaroni, è conservato su deposito della Fondazione Adriano Olivetti.


  • Archivio Friedrich Georges Friedmann: è un fondo quantitativamente limitato, ma significativo in quanto relativo allo studio promosso da Adriano Olivetti e affidato al sociologo tedesco-americano in vista della realizzazione del villaggio La Martella e del risanamento organico dell'area dei Sassi di Matera.


IL PATRIMONIO ARCHIVISTICO NEL DETTAGLIO


L'Associazione Archivio Storico Olivetti aderisce al Sistema Archivistico Nazionale promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali ed è presente sul portale degli Archivi d'impresa



L'Archivio Storico Olivetti è sempre interessato a raccogliere il maggior numero di documenti di natura olivettiana. Qualora aveste a casa fotografie, video, macchine o semplici documenti legati alla storia della Olivetti, e foste interessati a conferirli presso l'Archivio, ci potete contattare ai seguenti recapiti:
e-mail: segreteria@arcoliv.org - tel. 0125 641238