Il patrimonio archivistico » Documenti video


I circa 3000 filmati che fanno parte della Cinevideoteca dell'Archivio Storico Olivetti rappresentano un segmento particolarmente interessante del cinema d'impresa, non tanto per l'antichità dei filmati (i più antichi risalgono agli anni Quaranta), quanto per la qualità dei testi e delle immagini e la varietà dei temi trattati.

Accanto ai filmati di natura tecnica e informativa finalizzati alla Formazione e Addestramento o alla Documentazione di Prodotto, ve ne sono altri maggiormente orientati alla comunicazione promozionale: pubblicità, immagine aziendale, presentazione di eventi o realizzazioni aziendali.

Di maggiore impatto storico, veri documenti del tempo, con la loro rilevanza non solo aziendale, sono i filmati sui Fabbricati Industriali, sui Servizi Sociali e quelli della sezione relativa al Movimento di Comunità che descrivono l'esperimento politico, sociale e culturale condotto a Ivrea e in Canavese negli anni Cinquanta e Sessanta.

La sezione della Cinevideoteca che presenta caratteri di forte originalità è quella relativa ai Film d'Arte (che comprendono in particolare una ventina di "critofilm" prodotti da Carlo Ludovico Ragghianti, critico e storico dell'arte) e i film sui restauri e mostre realizzate dall'Olivetti.

I Filmati Industriali, talvolta prodotti direttamente dalla Olivetti oppure commissionati a valenti registi esterni, costituiscono una importante presenza nella storia del cinema d'impresa italiano.

Tutti i filmati della Cinevideoteca realizzati in pellicola sono ora conservati presso l'Archivio Nazionale Cinema d'Impresa, istituito con sede a Ivrea nel 2005, che è in grado di garantire soluzioni ottimali per la corretta conservazione delle delicate pellicole. Alcune opere sono anche state oggetto di accurati lavori di restauro oltre che di digitalizzazione

Per maggiori dettagli sulla Cinevideoteca si veda la relativa Scheda della struttura archivistica.


E' possibile visionare una vasta selezione di filmati Olivetti
sul canale YouTube dell'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa