Archivi Digitali Olivetti » Standard archivistici


La schedatura è stata organizzata secondo i canoni della archivistica classica, pur dovendo spesso intervenire su tipologie e sedimentazioni documentali insolite (si pensi come esempio alle fotografie, ai film, alle macchine per scrivere, da calcolo etc., alla documentazione digitale) con conseguenti adeguate organizzazioni della struttura archivistica.
Tutto ciò ha permesso di costituire negli anni un patrimonio di elevata consistenza come numero di schede archivistiche.

A partire dal 1999 l'Associazione Archivio Storico Olivetti si è dotata di un sistema informatico per la schedatura della documentazione archivistica conservata, uniformato ai vari sistemi internazionali di descrizione archivistica [ISAD(G), General International Standard Archival Description] e bibliotecaria [ISBD, International Standard Bibliographic Description], così come agli standard catalografici dell’ICCD, Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione del MIBACT.

Ad oggi l'Associazione Archivio Storico Olivetti ha prodotto 340.000 unità archivistiche descrittive di altrettanti fascicoli.